Tag: atti persecutori

Stalking e molestie, differenze e pronunce

Non è necessario il mutamento delle abitudini di vita se è provato lo stato d’ansia generato dalle condotte persecutorie

Galeotto fu l’emoticon

Con la Sentenza dell’8 novembre 2016 la Corte Suprema di Cassazione si è pronunciata su un tema quantomeno singolare ma evidentemente meritevole di attenzione, qual è quello dell’uso dei social network da parte di un soggetto al quale è stato applicato – dopo un periodo di detenzione in carcere – il regime degli arresti domiciliari…
Leggi tutto