Gianluca Pomante (Teramo, 24 luglio 1969), Avvocato Cassazionista, esperto d’informatica e comunicazione, si occupa principalmente di crimini informatici e cybersecurity, data protection, privacy e web reputation, giochi promozionali e scommesse sportive. Assiste la clientela nella redazione dei contratti d’informatica e di servizi di comunicazione. Supporta il management per le scelte strategiche che attengono alle nuove tecnologie. Come docente collabora con istituzioni ed aziende per eventi formativi e seminari di aggiornamento professionale. Scrive per riviste e giornali sul diritto ed il “rovescio” di Internet e dei fenomeni di cultura digitale.

Il Diritto delle Tecnologie Informatiche e della Comunicazione Elettronica si è evoluto con la crescente diffusione dei personal computer, l’avvento di Internet, i cambiamenti dei rapporti umani determinati dall’uso degli smartphone e dei social network, e ha determinato una rapida e radicale evoluzione dei comportamenti quotidiani, delle esigenze di privati ed aziende e degli istituti giuridici che ne disciplinano l’attività.

Il potenziale lesivo dei dati diffusi in modo incontrollato o elaborati per eseguire la profilazione degli utenti è il nuovo problema giuridico che i cittadini digitali dovranno affrontare nei prossimi anni, pena una pesante invasione nella vita privata ed una potenziale riduzione delle libertà individuali. Sul versante opposto, le aziende dovranno sfruttare al meglio le informazioni di cui avranno legittimamente la disponibilità per non essere tagliate fuori dal mercato.

Grazie alla continua attività di ricerca ed aggiornamento svolta dai suoi componenti, lo Studio opera quotidianamente per la comprensione degli eventi di natura tecnica e per il loro collegamento agli istituti giuridici che disciplinano le nuove tecnologie.

Dinamici, preparati, attenti ai particolari, i professionisti che ne fanno parte sono sempre in movimento, per assistere le aziende presso le loro sedi, per essere al fianco di dirigenti e dipendenti nell’analisi delle attività aziendali e nella predisposizione dei documenti e degli atti necessari ad affrontare la prossima sfida.

Hanno abbandonato il tradizionale concetto di Studio Legale, statico e distaccato, per abbracciare una professione fatta di dinamismo e totale immersione nella realtà aziendale, per comprenderne i meccanismi ed il funzionamento e supportare adeguatamente il management nelle scelte strategiche.