Categoria: Data protection

GDPR: l’italia non è un paese per la data protection

Siamo l’esercito dei selfie, recita una piacevole canzone del 2017, ed assieme all’Occidentali’s Karma dell’ultimo Festival di Sanremo descrive un paese in cui la leggerezza dell’essere è in netta contrapposizione con le esigenze di rigorosità e responsabilità richieste dalla disciplina della protezione dei dati come da decine di altre norme cogenti.

GDPR. Si lavora in team, diffidare dei tuttologi

Con l’avvicinarsi della scadenza del 25 maggio 2018 proliferano in Rete le comunicazioni commerciali ed autocelebrative di aziende e consulenti, di chiara derivazione informatica, che pretendono di gestire integralmente l’adeguamento al GDPR (come già accaduto con il D.Lgs. 196/2003), ritenendo di poter leggere ed applicare un testo normativo senza farsi carico di anni di studio…
Leggi tutto

Quale sarà il futuro dei processori Intel, Amd e Arm con l’ingresso del GDPR?

Mentre i produttori di hardware e di software cercano la miglior soluzione alle vulnerabilità chiamate Spectre e Meltdown, che affliggono i processori Intel, Amd e Arm costruiti negli ultimi vent’anni (il problema non riguarda i processori della classe 486 e precedenti), gli utenti si interrogano sul futuro dei sistemi che stanno utilizzando, non solo per…
Leggi tutto

Data protection e vaccini, l’ok del Garante della privacy

L’esigenza di proteggere e tenere sotto controllo i nostri dati personali è entrata ormai prepotentemente nella nostra vita quotidiana ed anche se molti continuano a chiamarla erroneamente “privacy”, inclusa l’Autorità Garante, aumenta la consapevolezza del cittadino rispetto ai diritti e doveri connessi al trattamento dei dati.

Focus sul nuovo regolamento europeo 679/2016 per le imprese

Cosa prevede la nuova disciplina dei dati personali Le aziende utilizzano ogni giorno notevoli quantità di dati per le finalità connesse all’attività esercitata e spesso non sanno che il trattamento è equiparato a gestioni a rischio elevato, come il trasporto di benzina, ed assoggettato alla disciplina dell’art. 2050 del Codice Civile: “Chiunque cagiona danno ad…
Leggi tutto

Focus sul nuovo regolamento europeo 679/2016

Cosa prevede la nuova disciplina dei dati personali Le aziende utilizzano ogni giorno notevoli quantità di dati per le finalità connesse all’attività esercitata e spesso non sanno che il trattamento è equiparato a gestioni a rischio elevato, come il trasporto di benzina, ed assoggettato alla disciplina dell’art. 2050 del Codice Civile: “Chiunque cagiona danno ad…
Leggi tutto